5 motivi per cui non hai soldi

Molte persone pensano, erroneamente, che il livello di reddito dipenda solo da quanto una persona lavori.

In effetti, lavorare non sempre è una condizione sufficiente. I problemi di denaro hanno spesso dei motivi psicologici dietro. Oggi analizzeremo 5 possibili vincoli interni che ti impediscono di migliorare le tue condizioni finanziarie.

1. Demonizzazione del denaro

Molte persone hanno una certa convinzione: il denaro è qualcosa di sporco e decisamente disonesto, l’aumento dei guadagni rovina una persona e le sue relazioni con le altre persone.

Finché percepisci il denaro come qualcosa di brutto, inconsciamente lo eviti.

Obiettivo: considera come puoi sia guadagnare denaro sia rimanere un individuo simpatico e piacevole.

2. Immaturità

Chi non può fare soldi? I bambini.

Se psicologicamente ti senti un bambino o una bambina, allora i soldi andranno verso qualcuno “adulto” e non da te.

La posizione dell’immaturità è caratterizzata dal trasferimento della responsabilità della propria vita a qualcun altro, dalla costante aspettativa che qualcuno venga da te e ti dia ciò che ti serve.

C’è una via d’uscita da questa situazione: crescere.

3. La mentalità della vittima

Assumere la posizione della vittima influenza non solo le relazioni, ma anche la ricchezza.

Finché il tuo modo principale di affrontare la vita è soffrire e lamentarti, i problemi di denaro ne saranno influenzati. Le vittime, come i “bambini”, mancano di senso di responsabilità per la propria vita e, quindi, per il proprio reddito.

Obiettivo: cambia la tua posizione nei confronti della vita.

4. Una visione distorta di sé

Se hai una visione negativa di te stesso (“Sono inutile”, “C’è qualcosa che non va in me”, “Non ho alcun valore”, ecc.), questo influenzerà sicuramente la tua fascia di reddito.

Una persona indegna può fare molti soldi? Può aspirare a qualcosa?

Obiettivo: far crescere l’autostima, zittire l’autocritica.

5. Divieto alla gioia e al piacere.

Con l’aiuto del denaro, possiamo concederci un gran numero di piaceri: viaggi, spa, hobby costosi, delegare un numero enorme di attività stressanti agli altri e avere tempo per noi stessi e i nostri hobby, ecc.

Di conseguenza, un divieto interiore alla gioia ostacola il tuo flusso di cassa. Finché non concedi a te stesso di provare piacere, è improbabile che si verifichi un aumento di reddito.

Obiettivo: cambiare gli atteggiamenti disfunzionali nei confronti del diritto alla felicità, al benessere e alla gioia.