Che regalo posso farmi?

Quanto spesso ti vizi? E con cosa?

Innanzitutto, un’avvertenza: “snack” e vestiti non contano, e pensieri come “andiamo, siamo adulti, i regali non sono necessari” non hanno semplicemente il diritto di esistere.

I regali sono fantastici e quelli per sé stessi sono ancora meglio. I vantaggi sono evidenti: desideri sacri che diventano realtà, “ormoni della felicità” che si intensificano, lampi di ispirazione ed energia.

Resta solo una cosa da capire: cosa vuole la tua anima?

Ecco un elenco di spunti interessanti di regali che puoi fare a te stesso. Chissà, forse darai un’occhiata e improvvisamente esclamerai: “Esatto! È così che mi vizierò!”

1. Sento arrivare una canzone…

Hai avuto un’infanzia felice, ma non hai frequentato lezioni di musica; e ora ti rendi conto all’improvviso che ti sei perso qualcosa e che la tua anima ha sete di bellezza? Ciò significa che è tempo di concedersi delle lezioni di musica. Sì, puoi certamente iniziare ad imparare la musica anche da adulto.

Ukulele, sassofono, chitarra, arpa, percussioni: non resta che scegliere e fare un primo passo nel mondo della musica. O forse sogni la popolarità dei cantanti famosi, oppure vuoi semplicemente cantare davvero bene le canzoni davanti ad un falò con una chitarra? In tal caso, le lezioni con un vocal coach ti aspettano!

2. Il corpo lo vuole

Perché molte persone pensano che il massaggio sia solo per il mal di schiena? Le altre parti del corpo non hanno bisogno di un massaggio terapeutico? Fidati di noi, un massaggio alla testa o ai piedi ha un fantastico effetto rilassante – non solo sul corpo, ma anche sull’anima.

Se ti dicessimo che esiste una tecnica che ti farà provare sensazioni molto diverse da un massaggio classico? Perché non concedersi un massaggio Kizhi, che prevede che la massaggiatrice usi sacchetti di lino con erbe, foglie, spezie e oli?

Oppure potresti provare un massaggio creolo – una procedura meravigliosa eseguita con l’ausilio di bastoncini di bambù pieni di grano, al ritmo di musica etnica.

O un massaggio Gouache: la massaggiatrice utilizza speciali dispositivi abrasivi in nefrite o tartaruga. Esistono molti tipi di massaggi: l’unica cosa che resta da fare è decidere quali sensazioni mancano al tuo corpo.

3. Quel tuo profumo indimenticabile…

Ci sono così tante bottiglie con profumi meravigliosi sugli scaffali, ma nessuno è quello giusto? È giunto il momento di regalarti una masterclass per creare il tuo profumo. La creazione di profumi è una scienza con le proprie leggi, regole, segreti e, naturalmente, magia. Imparerai a creare composizioni di profumi uniche, che uniranno i tuoi odori preferiti. Scegli ciò che senti tuo: il mistero delle spezie orientali, la freschezza esplosiva degli agrumi, la tranquillità della lavanda o l’imprevisto di zenzero e frutti di bosco.

4. Oh, quel giardino…

Se ti piacerebbe vivere circondato da splendide piante, ma non hai tempo per prendertene cura e l’atmosfera di un appartamento di città non si concilia coi fiori esotici, un florarium sarebbe la soluzione perfetta per te e potrebbe gradualmente trasformarsi in un bellissimo passatempo. Una wardian case (o florarium) è una piccola composizione floreale creata all’interno di un box di plastica o di vetro.

5. Modelli orientali

Conosci il termine “mehendi” o “mehndi”? È una forma di body art che utilizza l’henné. È un’opzione eccellente per coloro che sono titubanti sul farsi un vero tatuaggio. Perché non prendere appuntamento con un maestro mehendi? Non importa se vuoi stupire le persone intorno a te o aggiungere note esotiche al tuo stile – in entrambi i casi, potrebbe essere un regalo insolito e bello che sarà sempre con te (beh, almeno per due settimane, comunque).

6. Qualcosa per i drogati di caffè

Mmm…l’odore del caffè e le splendide opere d’arte sulla schiuma di latte…È gustoso ed è carino. La tecnica per creare questi disegni sulle bevande al caffè si chiama Latte Art. Un po’ di studio e anche tu sarai in grado di creare questi capolavori sul tuo caffè preferito, usando cannella, cioccolato o cacao. Non ti fa venire l’acquolina in bocca?

7. Sabbia e pietre

Il giardino zen giapponese è bello e per nulla noioso. È composto da sabbia e ciottoli su un largo vassoio e da un piccolo rastrello tra le tue mani. Costruendo il tuo giardino, spostando le pietre, “rastrellando” la sabbia, ti isolerai dal trambusto che ti circonda, immergendoti nel tuo mondo, trovando armonia, in una sorta di meditazione. Se la tua anima necessita di serenità da molto tempo, regalati un giardino zen da tavolo e crea il tuo piccolo universo di tranquillità.