Io e il mio uomo abbiamo libido differenti

Ciao! La mia domanda riguarda il sesso. Ma prima di arrivare a questo, devo darti qualche informazione.

Io e mio marito siamo sposati da oltre 13 anni e abbiamo due figli. Poco più di due anni fa sono venuta a conoscenza del fatto che mio marito avesse un’amante. Quando l’ho scoperto, si vedevano da tre anni. È iniziata subito dopo la nascita di nostra figlia minore. Certo, avevo alcuni sospetti, ma non volevo crederci, anche se la nostra relazione era pessima. Ci siamo lasciati molte volte. Quando eravamo separati, ovviamente stava con lei, ma puntualmente ritornava. Alla fine, quando ho finito la pazienza, ho chiesto il divorzio e l’ho cacciato. Dopo qualche tempo, ha trovato un pretesto: voleva portare i bambini a fare un viaggio all’estero. Dato che mia figlia maggiore ha il diabete e la minore era troppo piccola, non poteva farcela senza di me, quindi sono andata con loro. La vacanza è stata meravigliosa e abbiamo parlato del fatto che avremmo dovuto riprovarci. Insomma, tutto andava bene, ma la sua amante ha perso la calma e ha iniziato a chiamarlo. È così che ho scoperto la sua esistenza. Nel complesso, sono una donna abbastanza forte, ma questi eventi sono stati estremamente stressanti per me. Sono stata depressa a lungo e ho perso molto peso. Ovviamente, lui chiedeva un’altra possibilità, e io gliel’ho concessa. Poi ci sono stati molti tira e molla. Alla fine, l’ho cacciato e abbiamo divorziato. Abbiamo vissuto separati per 3-4 mesi, non ricordo…Per tutto questo tempo non mi ha dato tregua: mi seguiva, mi controllava. Comunque, siamo tornati a vivere insieme. Abbiamo avuto i nostri alti e bassi. Nessun’amante, certo, ma non riuscivo a perdonarlo. Lui cercava di sostenermi ed io cercavo di rimettere insieme la mia sanità mentale. In una certa misura, siamo riusciti a tornare alla normalità. Discutevamo molto poco e la nostra vita sessuale era buona. C’era pace nella nostra relazione.

Bene, ora passiamo al sesso. Mio marito ha una libido alta e ha bisogno di fare sesso ogni giorno. Preferibilmente al mattino o durante la giornata, e vuole che prenda io l’iniziativa. Certo, è quasi sempre lui a prenderla e io non dico mai di no. L’unica cosa è che io non ho bisogno di così tanto sesso. Per farla breve, abbiamo iniziato a litigare perché non si sente desiderato, ha la sensazione che io non lo voglia. Urla e impreca sul fatto che lui lavori giorno e notte e io non gli faccia nemmeno un pompino.

Nel complesso, non so cosa fare. A volte, ho la sensazione che stia cercando di farmi diventare come la sua amante, ma io sono quella che sono. Forse, dovrei arrendermi e iniziare a succhiarlo, fingendo di volerlo? È solo che ho un enorme senso di resistenza interna, come se fossi sotto pressione. O, forse, siamo così diversi in questa sfera che non saremo mai in grado di risolvere questo problema, ed è tempo di lasciarci? Ad ogni modo, non capisco e non riesco a trovare una risposta. Ho davvero bisogno di consigli, poiché non riesco più a capire cosa è normale e cosa non lo è, a causa dei suoi precedenti tradimenti.

Ciao A.!

Mi dispiace tanto che tu abbia dovuto affrontare l’infedeltà di tuo marito. È un’esperienza dura e dolorosa. È sicuramente facile perdere la capacità di comprendere cosa è normale e cosa non lo è.

Dalla tua lettera emergono due problemi: l’infedeltà di tuo marito e la tua attuale vita sessuale con lui.

A volte, una coppia non riesce a riprendersi dopo un’infedeltà. Pertanto, è necessario rispondere alle seguenti domande:

  • “Vuoi stare con quest’uomo?”
  • “Che tipo di relazione vuoi? È adatto a questo tipo di relazione?”
  • “Lo hai perdonato?”
  • “Vuoi perdonarlo?”
  • “Cosa deve succedere affinché tu possa perdonarlo?
  • “Capisce quanto ti ha ferito ed è pronto a impegnarsi per affrontare questa crisi?”

In base alle tue risposte, puoi prendere una decisione più informata ed equilibrata. In questo momento, sfortunatamente, non sembri soddisfatta della tua situazione.

Passiamo al sesso. Il sesso è una strada a doppio senso.

Quando c’è una grossa differenza di desiderio fra i partner, bisogna cercare un compromesso. Ad esempio, lui vorrebbe farlo tutti i giorni, ma lei una volta alla settimana. In questo caso, ognuno deve rinunciare a qualcosa per mantenere e preservare la relazione.

La persona che desidera più sesso deve rinunciare a qualcosa e smettere di fare pressione sul proprio partner. E la persona che ne desidera meno dovrebbe provare, a volte, a essere in vena di fare più sesso. Bisogna considerare ciò che è accettabile per entrambi.

Ad esempio, tu di sicuro non vuoi o non puoi farlo più di 3 volte a settimana. E a lui non bastano 1 o 2 volte. Dovete trovare un accordo adatto a entrambi. Pertanto, uno dei modi per risolvere questo problema è cercare una soluzione insieme, tenendo presente che avete entrambi esigenze diverse. Ma sarete in grado di negoziare con successo?

Se diamo uno sguardo più approfondito a questa situazione, allora il desiderio del tuo uomo di fare sesso ogni giorno potrebbe dirci che per lui l’intimità sessuale ha un ruolo compensativo. Quando una persona ha un bisogno così frequente di sesso, di solito significa che non ha bisogno del sesso in sé, ma piuttosto di altre cose che lo accompagnano.

È molto raro che il sesso avvenga senza bisogni psicologici o giochetti. Molto probabilmente, facendo sesso soddisfa il suo bisogno di sentirsi desiderato. Dietro a questo, possono esserci molti altri fattori: amore, accettazione, ecc. Sarebbe bello capire che tipo di bisogni ci sono dietro tutto ciò.

Potreste andare insieme da un sessuologo. Potresti trovare una soluzione più sana a questo problema, invece di forzarti a fare sesso quando non vuoi. Sarebbe una soluzione perfetta alla tua situazione.

E un’altra cosa. Quando ti sei sposata, provavi qualcosa – forse attrazione, speranze, sogni, desideri, ecc. A quel tempo, c’era un motivo per cui hai scelto tuo marito. Ma ora, hai ormai una storia diversa con lui. Pertanto, è possibile prendere una decisione diversa. È come trasferirsi in una certa nazione, vivere lì per un po’ di tempo e poi cambiare idea.

C’è qualcosa che non va in te in questo momento e la tua situazione attuale è diventata quella che è. Devi prendere una decisione sul futuro basandoti su tutti i fattori importanti.

Pertanto, solo tu puoi decidere se dovresti provare ad andare avanti, a trovare un compromesso, ecc. Devi ascoltare te stessa: cosa vuoi TU, cosa è importante per TE. Prova a tentare approcci diversi. Ma il sesso forzato non è sicuramente una buona soluzione.

Quando dico “negoziare”, intendo dire che entrambi dovete cercare di trovare una frequenza comune. Nessuno dovrebbe sforzarsi di soddisfare i bisogni di un’altra persona.

Abbi cura di te.

Consulente Psicologo di Mindspa