Rituali di coppia

Non esiste una ricetta unica per instaurare e mantenere ideale una relazione. Ogni rapporto ha una propria visione di ciò che va bene e di ciò che non va bene al suo interno. Ovviamente nessuno vuole fare a meno delle cose fondamentali come l’amore, il rispetto, la fiducia…Tuttavia, non bisogna dimenticare che la vita, in realtà, è composta da tante piccole cose e che il futuro della vostra relazione dipende da quanta attenzione date a queste piccole cose. Quindi oggi parliamo di rituali: quelle piccole “cerimonie” ricorrenti in una relazione.

Abbiamo messo insieme alcuni esempi di abitudini che potrebbero ispirarvi.

1. La tradizione

La tradizione di cui stiamo parlando è quella di salutare qualcuno o accomiatarsi con un bacio o un abbraccio. Anche se la vostra è una relazione di lunga data, niente è bello come essere baciati dalla persona cara. Scegli un qualunque momento della giornata per eseguire questo rituale: al risveglio, quando vai a lavoro, quando torni a casa, quando vai a letto…Ci vorranno solo pochi secondi, ma darà a ciascuno di voi un senso di fiducia nell’amore e nell’intimità che vi uniscono.

2. Date importanti

Innanzitutto, dovreste trovare il ​​tempo per festeggiare i compleanni, il capodanno e così via, in un modo che per voi due sia speciale. Ad esempio, per il compleanno potreste piantare una pianta insieme (per strada, nel vostro cottage estivo, sul davanzale di una finestra, in un prato, etc…), oppure fare colazione fuori casa ogni ultimo dell’anno (in un bar , da tua madre o nel parco).

Inoltre, potete festeggiare delle ricorrenze inventate. Ad esempio, l’ultimo sabato del mese potrebbe essere “la giornata in pigiama”, potete festeggiare ogni anniversario del vostro primo bacio o rapporto intimo affittando una stanza d’albergo (oppure andare alla sauna, andare sulle montagne russe, etc…), potete festeggiare il compleanno del vostro gatto o cane con un barbecue nei boschi e così via.

3. Ti scrivo…

Un ottimo rituale per gli amanti delle cose scritte è quello di scrivere lettere o lasciare in giro bigliettini l’uno per l’altro. Puoi metterli sotto il cuscino della persona amata, nel portapranzo vicino al cibo e al thermos, puoi lasciare “messaggi” o “promemoria” sul frigorifero o su una lavagna magnetica, oppure scambiarvi lettere e cartoline se siete lontani per qualche motivo, tipo un viaggio d’affari.

4. Il barattolo della gentilezza

Potete usare una pentola, un barattolo o uno scrigno e infilarci messaggi di ringraziamento per qualcosa di specifico o semplicemente dei complimenti. Una volta al mese (o meno spesso), apritelo e leggete tutte quelle belle parole.

5. Proteggimi, mio ​​talismano.

Ricordi quando ci scambiavamo ogni sorta di gingillo da bambini? Se devi separarti spesso dalla persona che ami (anche per un paio di giorni), prova a riproporre questo rituale. Quando va via, fagli portar via con sé qualcosa che gli ricordi di te. Puoi creare amuleti con le tue mani per ogni occasione, oppure puoi semplicemente regalare qualcosa di piccolo e personale, come una tua foto divertente, un fazzoletto che ha il tuo profumo, un braccialetto e così via. Quando si è distanti, queste piccole “reliquie” ricordano ai nostri cari che in realtà siamo sempre con loro e aspettiamo sempre che tornino.

6. A reciproco vantaggio

Rituali per lo sviluppo personale? Perché no? Potete rendere un’abitudine nel vostro rapporto l’acquisizione di nuove conoscenze. Ad esempio, una volta ogni tre mesi potete frequentare una masterclass oppure iscrivervi ad un corso insieme una volta all’anno. In questo modo avrete sempre qualcosa in comune di cui parlare.

Non dimenticate che una relazione è una struttura viva e funzionante che, come tutte queste cose, ha bisogno di attenzioni quotidiane di qualità.